mercoledì 29 febbraio 2012

Gli Illuminati parte 7





COMUNICAZIONE DI ARCADIA LECCE - In tre anni abbiamo fatto molto per la solidarietà e per la cultura. Dacci l’opportunità di fare di più e meglio. Dona il tuo sostegno ad Arcadia Lecce QUI



martedì 28 febbraio 2012

GLI ILLUMINATI pt.6

 

COMUNICAZIONE DI ARCADIA LECCE - In tre anni abbiamo fatto molto per la solidarietà e per la cultura. Dacci l’opportunità di fare di più e meglio. Dona il tuo sostegno ad Arcadia Lecce QUI


lunedì 27 febbraio 2012

GLI ILLUMINATI pt.5





COMUNICAZIONE DI ARCADIA LECCE - In tre anni abbiamo fatto molto per la solidarietà e per la cultura. Dacci l’opportunità di fare di più e meglio. Dona il tuo sostegno ad Arcadia Lecce QUI


domenica 26 febbraio 2012

GLI ILLUMINATI pt.4





COMUNICAZIONE DI ARCADIA LECCE - In tre anni abbiamo fatto molto per la solidarietà e per la cultura. Dacci l’opportunità di fare di più e meglio. Dona il tuo sostegno ad Arcadia Lecce QUI


sabato 25 febbraio 2012

GLI ILLUMINATI pt.3




COMUNICAZIONE DI ARCADIA LECCE - In tre anni abbiamo fatto molto per la solidarietà e per la cultura. Dacci l’opportunità di fare di più e meglio. Dona il tuo sostegno ad Arcadia Lecce QUI



venerdì 24 febbraio 2012

GLI ILLUMINATI 2




COMUNICAZIONE DI ARCADIA LECCE - In tre anni abbiamo fatto molto per la solidarietà e per la cultura. Dacci l’opportunità di fare di più e meglio. Dona il tuo sostegno ad Arcadia Lecce QUI




giovedì 23 febbraio 2012

GLI ILLUMINATI pt.1




COMUNICAZIONE DI ARCADIA LECCE - In tre anni abbiamo fatto molto per la solidarietà e per la cultura. Dacci l’opportunità di fare di più e meglio. Dona il tuo sostegno ad Arcadia Lecce QUI




mercoledì 22 febbraio 2012

Arcadia Lecce sostiene l'iniziativa di AffariItaliani.it per la nuova rubrica PugliaItalia


Una nuova sezione arricchisce da oggi il palinsesto di Affaritaliani.it. Il primo quotidiano online lancia PugliaItalia, cultura e politica, economia, turismo e società della regione oggi più trendy e cool d’Italia.
La sezione, aggiornata quotidianamente in tempo reale, si avvarrà di una piccola redazione locale e presenze diffuse in tutte le province e lungo gli ottocento chilometri di coste del tacco d’Italia, grande laboratorio di nuova politica e patria dell’economia green e dello sviluppo ecosostenibile, delle energie alternative e della nuova agricoltura, dell’agroalimentare e della dieta mediterranea. Fucina di nuovi artisti e musicisti e di inedite tendenze culturali, dalla taranta alle pellicole di qualità dell’Apulia Film Commission, dalla letteratura dei Carofiglio e dei Desiati, alla musica di Emma e di Dolcenera. Ma anche terra della Sacra Corona Unita e della crescente presenza sul territorio della criminalità organizzata e della diossina dell’Ilva, fenomeni verso i quali è forte l’azione di contrasto delle autorità e delle popolazioni locali.
«Come ha mostrato alla Bit di Milano, la Puglia in questo momento, con “Live your Puglia experience”, è più che mai pronta e decisa a lanciare nel mondo il suo brand e i prodotti della sua enogastronomia, le sue coste incontaminate e le sue campagne di ulivi dalla terra rossa, risparmiate dalla globalizzazione e dalla speculazione edilizia», spiega il direttore di Affaritaliani.it Angelo Maria Perrino. «Il nostro giornale, con la sua audience “televisiva” di 600 mila lettori, vuol rappresentare un ponte efficace tra la Puglia e il resto del mondo, una vetrina per gli operatori turistici di Bari e della sua incantevole murgia come di Lecce e delle spiagge caraibiche del Salento, del turismo religioso del Foggiano, delle vestigia storiche dei grandi porti della Magna Grecia e della via Appia di Brindisi e Taranto.»

Alla vigilia del rendez-vous estivo, momento in cui dal Gargano al Salento la regione si prepara ad accogliere, con le sue splendide coste e la sua cultura millenaria, un mix di tradizione e innovazione, più di 3 milioni di turisti, PugliaItalia esordisce con un’esclusiva videointervista al principale protagonista del miracolo Puglia, il governatore della regione Nichi Vendola, cui seguiranno gli interventi dell’assessore alle Risorse agricole Dario Stefàno, padre del boom del Primitivo e creatore del progetto “Puglia rurale”, nuova frontiera del turismo lento delle masserie e dei muretti a secco, e le testimonianze di pugliesi d’adozione come Giorgio Forattini (che rivela le sue poesie inedite dedicate alle ragazze pugliesi) e Roberto Vecchioni. Ma anche di big emigrati anni fa ma rimasti legati al loro territorio d’origine come l’attore Michele Placido e il designer di grido Fabio Novembre.

«Al Nord eravamo già presenti con una pagina cult come MilanoItalia, al centro si sta affermando RomaItalia», conclude Perrino. «Ora con PugliaItalia chiudiamo il cerchio sbarcando al Sud e completando la nostra offerta quotidiana di informazione croccante locale e globale».


Per contatti:
Affaritaliani.it   t. 02 29403377


COMUNICAZIONE DI ARCADIA LECCE - In tre anni abbiamo fatto molto per la solidarietà e per la cultura. Dacci l’opportunità di fare di più e meglio. Dona il tuo sostegno ad Arcadia LecceQUI


lunedì 20 febbraio 2012

UN PRETE A NEW YORK di Giuseppe Alfonso Grassi (Lulu)


Una interessante "finestra" degli "Anni venti" attraverso l'opera religiosa patriottica ed umanitaria del Rev. Comm. Dr. Francesco GRASSI di Tricarico - Parroco della Chiesa di S Antonio - Bronx – New York City. Padre Grassi, fu idolatrato da tutti gli italiani di New York e dintorni,consumò la sua vita in un apostolato di carità, di pace, di rigenerazione morale e sociale. Fu un nome e un simbolo, una vivida fiaccola di fede e d'italianità nel cuore turbinoso di New York.Per spiegare questa sua popolarità bisogna ritornare indietro con gli anni e ricordare come erano considerati allora gli italiani nel mondo, "un sotto-popolo capace solo di far valere le proprie ragioni a punta di coltello" ! Fu in quel periodo dell'anteguerra, che questo pioniere, vero soldato di Cristo e della Patria, si consacrò completamente al ministero di carità, nell'assistenza agli emigrati.

COMUNICAZIONE DI ARCADIA LECCE - In tre anni abbiamo fatto molto per la solidarietà e per la cultura. Dacci l’opportunità di fare di più e meglio. Dona il tuo sostegno ad Arcadia Lecce QUI


domenica 19 febbraio 2012

Il segreto dell'universo. Mente e materia nella scienza del Terzo Millennio di Fabrizio Coppola (Edizioni L’Età dell’Acquario)


Le scoperte della scienza sembrano in contrasto con la visione tradizionale insegnata dalla religione. Ne consegue una «doppia verità» che indebolisce le basi della nostra cultura. Ma il modello materialistico su cui è nata la scienza ha recentemente mostrato il suo limite di validità: infatti ai livelli subatomici gli scienziati devono fare i conti con leggi strane e inaspettate, e la materia si rivela essere una forma di energia in vibrazione nella struttura dello spazio-tempo. Da ciò scaturisce una nuova visione dell’universo basata su campi d’informazione, in cui la spiegazione della vera natura dell’intelligenza umana può trovare una naturale collocazione. L’anello di congiunzione può essere costituito da alcune tecniche psico-fisiologiche ancora poco note, derivate dallo yoga, le quali sembrano coinvolgere la struttura fisica del sistema nervoso a livello molecolare o atomico e risultano molto utili in campo psicologico o sociologico. Il contrasto tra visione razionale ed emotiva della realtà (scienza e religione) si rivela, allora, quello fra due aspetti estremizzati di un’unica verità.

Fabrizio Coppola (1963) si è laureato in Fisica all’università di Pisa nel 1987. Dopo aver collaborato per anni con l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, opera attualmente nel campo delle scienze sociali.

COMUNICAZIONE DI ARCADIA LECCE - In tre anni abbiamo fatto molto per la solidarietà e per la cultura. Dacci l’opportunità di fare di più e meglio. Dona il tuo sostegno ad Arcadia Lecce QUI


sabato 18 febbraio 2012

Le ombre del demone di Eve Silver (Leggereditore)


L’antropologa forense Vivien Cairn teme di aver perso la testa per sempre. La sua libido è fuori controllo e il desiderio la rende cieca, tanto da provocarle una sorta di amnesia temporanea. Sarà l’intervento di un estraneo terribilmente sexy a farle realizzare che in gioco c’è molto di più della sua sanità mentale. E mentre un killer spietato miete una vittima dopo l’altra, e Dain Hawkins si fa strada tra piste indecifrabili e coincidenze troppo evidenti per essere ignorate, i due capiranno che forse i crimini che imperversano sono collegati agli strani comportamenti della donna. Ma questo non scoraggia Dain, che vorrebbe spingersi oltre con Vivien, e così lei dovrà confrontarsi con il peggiore dei suoi incubi, ma anche con una passione sconosciuta e senza limiti che riscriverà per sempre il suo destino. Cos’è più insidioso, l’oscurità di un demone o il terrore di perdersi fra le braccia dell’amore privo di freni?

Breve estratto: “Si sentiva soverchiata, esausta, nonostante la notte di sonno, e spaventata. Tutto quello che aveva nella sua vita era andato, le sue convinzioni sul mondo, la sensazione di sicurezza e di successo, la sua casa, forse persino la sua sanità mentale. In qualche modo, fra la sua casa rasa al suolo dalle fiamme e la sconvolgente notizia che una parte del mondo era popolata di demoni e stregoni, le era stata somministrata una doppia dose della cosa che le sfuggiva da mesi. Il suo problemino non era scomparso, anzi, peggiorava. La terribile verità era che, due notti prima, si era estraniata per dodici ore e le era successo di nuovo il giorno precedente, mentre Dain era fuori. Le ore antecedenti la mezzanotte erano per lei il buio completo. Quando si era ripresa si era ritrovata nel foyer dell’attico di Dain, con il portone spalancato e un graffio lungo e profondo sul braccio. Aveva i piedi nudi e gelati come se avesse camminato sulla neve senza scarpe.

Eve Silver ha letto il suo primo romanzo rosa quando era appena adolescente. Da allora è rimasta affascinata dalle storie d’amore piene di passione, forza, perseveranza e onore, storie che l’hanno accompagnata durante tutto il suo percorso. Ora insegna microbiologia e anatomia umana in un istituto superiore. Quando esce da scuola torna ai romanzi rosa, e alla vita familiare, coronata anch’essa da un lieto fine, come tutte le più belle storie romantiche. Nel 2011 Leggereditore ha pubblicato con grande successo Il bacio del demone, primo romanzo della serie Demon.


COMUNICAZIONE DI ARCADIA LECCE - In tre anni abbiamo fatto molto per la solidarietà e per la cultura. Dacci l’opportunità di fare di più e meglio. Dona il tuo sostegno ad Arcadia Lecce QUI


venerdì 17 febbraio 2012

IL TEMPO E LA PAGLIA DI NICOLA FOCCI (Lulu)


Ettore Majorana, fisico atomico e genio di fama mondiale, sparì misteriosamente nel nulla a soli 31 anni, nel 1938. Si suicidò? Fu rapito da una potenza straniera affinché lavorasse all'arma nucleare? Scelse un volontario ritiro dal mondo? Questa biografia storico-scientifica racconta la vita tormentata e geniale di Majorana, approfondendo il suo campo di studi (mediante concetti di immediata comprensione), calandola nel contesto di una incredibile stagione per la fisica atomica, e analizzando le possibili ipotesi sulla sua scomparsa.


COMUNICAZIONE DI ARCADIA LECCE - In tre anni abbiamo fatto molto per la solidarietà e per la cultura. Dacci l’opportunità di fare di più e meglio. Dona il tuo sostegno ad Arcadia Lecce QUI


giovedì 16 febbraio 2012

Il vangelo acquariano di Gesù il Cristo di Levi H. Bowling (Edizioni L’Età dell’Acquario)


Pubblicato per la prima volta nel 1908, negli Stati Uniti, Il Vangelo Acquariano di Gesù il Cristo ha superato le cinquanta edizioni in tutto il mondo. Scritto per mezzo della psicotematica – che, servendosi della chiaroveggenza, permette di leggere gli Annali Acasici in cui sono impresse le memorie del mondo –, Il Vangelo Acquariano narra la vita di Gesù, compresi gli anni, ignorati dai testi canonici, trascorsi in Tibet, Persia, Grecia ed Egitto. Per la generazione che negli anni ’70 ha vissuto il clima di liberazione di Woodstock, Il Vangelo Acquariano ha rappresentato una vera e propria Bibbia, «trascritta» da Levi in vista dell’Età dell’Acquario, l’Era dello Spirito Santo in cui non ci saranno più intermediari tra Dio e l’uomo e che vedrà la fine delle religioni istituzionali fondate sull’ordine gerarchico.

Levi H. Dowling (Levi) è nato il 18 maggio 1844 a Bellview, nello stato americano dell’Ohio. Dopo essere stato cappellano militare nell’esercito, divenne medico, prima di dedicarsi a tempo pieno all’attività letteraria. In gioventù ebbe una visione nella quale gli fu detto che avrebbe costruito la «Città Bianca», cioè il Vangelo Acquariano di Gesù il Cristo. Levi H. Dowling è morto il 13 agosto 1911.


COMUNICAZIONE DI ARCADIA LECCE - In tre anni abbiamo fatto molto per la solidarietà e per la cultura. Dacci l’opportunità di fare di più e meglio. Dona il tuo sostegno ad Arcadia Lecce QUI



mercoledì 15 febbraio 2012

Diana Mosley VENERE DEL FASCISMO di Riccardo Maffey (Lulu)


Alcuni l’hanno chiamata il volto leggiadro del fascismo; altri, la donna più odiata d’Inghilterra. Vezzosa, attraente, con gli occhi color zaffiro, Diana Mosley, moglie del leader delle camicie nere inglesi, era con sua sorella Unity una delle poche donne che disponevano del filo diretto con Adolf Hitler. Mossa da una sconfinata fiducia nel “genio” del dittatore e nella sua dottrina di governo, lo rafforzò nel credo che il desiderio di pace della classe dirigente britannica ne avesse minato le capacità di resistenza ai suoi rapaci piani di conquista. In questa ricostruzione Riccardo Maffey ripercorre le tappe degli eventi e delle spinte ideologiche che proiettarono la donna più bella d’Inghilterra nella ristretta cerchia degli amici del Führer. Ne nasce uno spaccato dell’appeasement, e del milieu germanofilo inglese, in una fase della Storia che si concluderà al Festspiele del 1939, a Bayreuth, quando Hitler confessò a Lady Mosley di essere pronto a invadere la Polonia.

COMUNICAZIONE DI ARCADIA LECCE - In tre anni abbiamo fatto molto per la solidarietà e per la cultura. Dacci l’opportunità di fare di più e meglio. Dona il tuo sostegno ad Arcadia Lecce QUI


martedì 14 febbraio 2012

Esperienza di un sensitivo di Gianluca Barchi (Lulu)


" - Ci son più cose fra il cielo e la terra di quante ne contempli la tua filosofia..." -
Così Shakespeare fa dire ad Amleto che, visitato dal fantasma di suo padre, scopre che nel mondo dei vivi passeggiano anche i morti. Ben lo sa l'autore di questa avvincente storia di vita: Gianluca che, giovanissimo, viene profondamente segnato dalla scomparsa dell'amatissima madre.
Quanto profondamente lo scoprirà nei mesi successivi, quando comincerà ad essere travolto da premonizioni e visioni che lo proiettano in una dimensione aliena e spesso spaventosa, dove Entità Negative ed Entità di Luce, il Bene e il Male non sono concetti filosofici, categorie etiche, ma Energie ben definite, potenti, capaci di rendersi solidamente presenti nel mondo e di travolgere gli ignari nell'eterna battaglia che fra esse conducono. Essere un sensitivo e “vedere” i contendenti in campo è un Dono, ma anche una responsabilità terribile e fantastica che impone delle scelte: da che parte stare?

COMUNICAZIONE DI ARCADIA LECCE - In tre anni abbiamo fatto molto per la solidarietà e per la cultura. Dacci l’opportunità di fare di più e meglio. Dona il tuo sostegno ad Arcadia Lecce QUI


lunedì 13 febbraio 2012

Il mistero del talismano perduto di Karen Marie Moning (Leggereditore)


La porta sta per aprirsi, e non sarà la luce a venirti incontro ma la magia di un talismano dai poteri sconosciuti. Ombre oscure si avvicinano all’orizzonte, e una sola donna è in grado di dissiparle. Sei pronto a percorrere una strada disseminata di pericolo, sensualità e mistero?
Da quando Mac ha scoperto di essere una veggente sidhe, la sua vita ha preso una piega del tutto inaspettata. E ora che la resa dei conti è inesorabile, di chi potrà fidarsi? Forse di un amuleto prezioso e antichissimo, che sembra proteggerla da sempre, oppure dello sfuggente Gerico? Tra piste false, esseri feroci, e la doppiezza di una realtà che non conosce pace, la giovane Mac dovrà tirare fuori tutto il suo coraggio, perché la sua caccia è appena iniziata e nulla potrà fermarla.
Il seguito di una serie che ha incendiato gli animi di centinaia di migliaia di lettrici e che si prepara a diventare un fenomeno mondiale, grazie all’attesissima trasposizione cinematografica prodotta da Dreamworks.

Estratto: ‘Dipende tutto dal libro’ aveva detto. ‘Non possiamo permettere che cada nelle loro mani! Dobbiamo prenderlo noi per primi!’ Conoscevo a memoria quel messaggio. L’avevo sentito e risentito di continuo nella mia testa. Dovevamo prenderlo per primi, così avremmo potuto usarlo. Come, nello specifico, non ne avevo idea, ma di sicuro il mio compito non sarebbe terminato nel momento in cui l’avremmo finalmente trovato. Domanda: quanto ti rende responsabile il fatto di essere una delle poche persone capaci di risolvere un problema? Risposta: è proprio dalla risposta a questa domanda che una persona si definisce. Ero ritornata in forze. Non mi ero mai sentita più viva, più carica, più parte del mondo.”


Karen Marie Moning è nata in Ohio. I suoi romanzi hanno scalato le classifiche più prestigiose, New York Times, Usa Today, Publishers Weekly, e sono stati tradotti in oltre 20 Paesi. In Italia l’autrice ha riscosso il favore del pubblico con i due primi romanzi della serie Highlander, Amori nel tempo e Torna da me, e il primo della serie Fever, Il segreto del libro proibito.


COMUNICAZIONE DI ARCADIA LECCE - In tre anni abbiamo fatto molto per la solidarietà e per la cultura. Dacci l’opportunità di fare di più e meglio. Dona il tuo sostegno ad Arcadia Lecce QUI



domenica 12 febbraio 2012

IO SONO DEL CONTE DI SAINT-GERMAIN


Questo libretto è una canalizzazione del Conte di Saint-Germain, il Maestro inviato dalla Grande Fratellanza Bianca Sarmoun a tener accesa la fiamma della spiritualità e a preparare il Nuovo Piano di Coscienza. Scrive il Conte: « Io Sono il centro. Io Sono il punto da cui hanno origine tutte le direzioni. Io Sono il seme da cui nasce il tempo che fluisce attorno a me. In giorni che sono senza numero migliaia di soli mi circondano. E sono il sole che brucia nel centro. Io Sono, e i miei raggi fuoriescono da me per penetrare la notte. Io Sono il bagliore di migliaia di gioielli nella mia visione solare. Io Sono il passato e il futuro uniti nell’eterna lotta. Io Sono il mattino e la sera nella mia eterna luce. Io Sono, e tuttavia sempre brucia dentro di me il muto mistero «Io non sono», la muta testimonianza di ciò che in me eternamente apprende, eternamente arde, eternamente cambia».

Il Conte di Saint-Germain nacque nel 1710. La storia lo ricorda come mistico, alchimista, diplomatico e musicista. Dal 1748 visse alla corte di re Luigi XV di cui divenne il favorito e per conto del quale girò l’Europa in missioni confidenziali presso le corti più importanti.

COMUNICAZIONE DI ARCADIA LECCE - In tre anni abbiamo fatto molto per la solidarietà e per la cultura. Dacci l’opportunità di fare di più e meglio. Dona il tuo sostegno ad Arcadia Lecce QUI


sabato 11 febbraio 2012

Washington massonica. Guida ai segreti, simboli e cerimonie. L'origine della capitale americana, di James Wasserman, traduzione di Michele Ulissi Lipparini, con fotografie, (Gaffi); 101 storie su Mussolini che non ti hanno mai raccontato, di Marco Lucchetti (Newton & Compton). Intervento di Nunzio Festa.


Questa lettura comparata, probabilmente, vi metterà in stato di confusione. Non capirete, molto probabilmente, perché affianchiamo due testi apparentemente così distanti, che oltre a parlare d'Italia e Usa, parlano, innanzitutto, di due personaggi che molto differentemente e con diverse azioni hanno caratterizzato l'epoca nella quale vivevano e il futuro che avevano davanti, George Washington e Benito Mussolini insomma; e, quindi, per dovere di chiarezza spieghiamo le ragioni della scelta, tanto per cominciare. "Washington massonica" e "101 storie su Mussolini che non ti hanno mai raccontato", ciascuna a loro modo, prendono in analisi e sotto analisi la storia per porre interrogativi obbligatori per il presente. Inoltre, sia Wasserman che Lucchetti, e ognuno a proprio modo, sono 'massoni'. James Wasserman nel 1976 entrò nell'Ordo Templi Orientis (O.T.O.), fondando all'interno dell'ordine la terza loggia dello stesso, la TAHUTI; Marco Lucchetti è ufficiale della riserva e benemerito dell'Ordine dei Cavalieri di Vittorio Veneto. Se il primo s'è interessato principalmente del sistema illuministico-scientifico di Aleister Crowley, il secondo è appassionato di storia militare e uniformi. Passioni e studi, possiamo quindi dire, molto simili per scelta ideale allo loro base, oltre che ovviamente convergenti. Il libro di Wasserman, tradotto egregiamente da Lipparini a servizio d'una interessante collana d'Alberto Gaffi, che come potrete vedere mette insieme città come, per spiegare, Siena e Washington D.C., è dotato d'un corallalio fotografico che non fa da appendice alla scrittura divulgativa e di divulgazione ma è ramo dell'albero che sperimenta le vie della capitale statunitense. Le strade fisiche e ideali che l'hanno vista mentre questa veniva eretta. L'indice dell'opera è chiaro: Nascosto in piena luce, La massoneria e la causa della libertà dell'uomo, La progettazione massonica di Washington D.C., Una passeggiata per la capitale, L'area del Campidoglio, Union Station, Judiciary Square, Il triangolo Federale ecc. Il primo capitolo del libro prende il titolo dalla definizione usata dall'autore per descrivere "il simbolismo esoterico e occulto del sacro spazio di Washington". E l'epilogo è la rappresentazione della sua patria da parte d'un saggista formato nella fede del suo dio e ai valori della conoscenza. Un esempio, aggiungeremmo, di patriottismo. Firmato da un americano doc, almeno così leggiamo. Però il meglio della 'guida' lo raccogliamo nell'esaustiva definizione della fratellanza massonica, sintetizziamo, fra nove firmatari della Dichiarazione d'indipendenza, tredici firmatari della Costituzione e ben 14 dei presidenti degli States, e nella definizione precisa delle immagini pittoriche che fanno di Washington e d'alcune sue invenzioni (il dollaro su tutte) una particolarità mondiale. Tasselli che formano un saggio che veramente: "illumina d’inedita luce quelle spiritualità che hanno prodotto il momento costitutivo" degli Usa. Non dimenticate, insomma, il Bush che nomina e rinomia dio. Non prima d'esser tornati, chiaramente, sul padre George Washington. Qui, insomma, si narra d'una certa idea di "democrazia". Mentre Lucchetti, di contro, deve riprendere le redini dei tanti discorsi e delle posizioni che agivano contro quella visione, seppur occidentale di democrazia. Ché Marco Lucchetti, infatti, deve rileggere un frangente di fascismo. Al fine di raggiungere l'obiettivo che si pone, cioé di scovare nei resti del duce coordinate di momenti che possono suonare addirittura inedite ai più. Il primo compito dell'autore, quindi, non può che esser la riscrittura della "sua parabola politica, dagli esordi come socialista e anarchico alla sua trasformazione in accanito interventista, dalla costituzione dei sasci di combattimento alla tragica evoluzione in dittatore e all'epilogo in piazzale Loreto". M. Lucchetti sotto questi riflettori trova però le trasformazioni del Paese durante il Ventennio: "perché, per capire l'Italia di oggi e i valori da cui nacque la nostra democrazia, non possiamo prescindere dalla conoscenza di chi, per vent'anni, la tenne sotto il giogo della dittatura": Benito Amilcare Andrea Mussolini. In un angolo anomalo della collana più varia della Newton Compton. Il sottoscritto, per dire, già aumentato di cultura dalle osservazione di James Wasserman, non sapeva che Mussolini da giovanissimo aveva iniziato ad accoltellare ma, soprattutto, quante migliaia di libici fece veramente ammazzare.  


COMUNICAZIONE DI ARCADIA LECCE - In tre anni abbiamo fatto molto per la solidarietà e per la cultura. Dacci l’opportunità di fare di più e meglio. Dona il tuo sostegno ad Arcadia Lecce QUI


venerdì 10 febbraio 2012

Rudolf Steiner. La sua vita, il suo pensiero di Christian Bouchet (Edizioni L’Età dell’Acquario)


Studioso di Goethe, filosofo, esoterista, ottimo scrittore e prolifico conferenziere, Rudolf Steiner fu discepolo di Helena Petrovna Blavatsky e membro della Società Teosofica, prima di fondare la Società Antroposofica Universale, nata per promuovere i principi della cosiddetta Scienza dello Spirito. Cristiano mistico eterodosso in attesa del ritorno di Cristo, convinto che ogni essere umano attraversi una serie di reincarnazioni e che accanto a noi viva un mondo occulto, creò una nuova pedagogia e un metodo per curare le persone con handicap mentali, inventò un sistema di agricoltura biologica e biodinamica, ideò l’euritmia, un’arte del movimento in grado, attraverso forme, gesti e movimenti, di rendere visibile «l’invisibile» (suoni e forme del linguaggio, stati d’animo, concetti archetipici), e rivoluzionò l’arte di costruire progettando i due Goetheanum a Dornach in Svizzera.
Fu un illuminato? uno squilibrato? un ciarlatano? O forse, più semplicemente, un riformatore con una sua visione generale della società? Christian Bouchet – già autore di diverse biografie di «maestri spirituali » – risponde con chiarezza a questa domanda, rendendo giustizia a un uomo di cui si parla spesso, ma che rimane poco conosciuto ed è sovente frainteso.
Dopo aver ricostruito le tappe salienti della sua vita, Bouchet analizza le influenze che lo hanno segnato e descrive dettagliatamente il suo sistema di pensiero. Nell’ultima parte, poi, stila l’inventario dell’importante eredità steineriana, tuttora visibile e assolutamente vitale.

CHRISTIAN BOUCHET, laureato in etnologia, è docente, giornalista e scrittore. È uno specialista dei nuovi movimenti religiosi e delle molteplici forme della spiritualità contemporanea, dall’esoterismo ai movimenti New Age. Per le nostre edizioni ha pubblicato il volume Wicca. Storia, teoria e pratica.

COMUNICAZIONE DI ARCADIA LECCE - In tre anni abbiamo fatto molto per la solidarietà e per la cultura. Dacci l’opportunità di fare di più e meglio. Dona il tuo sostegno ad Arcadia Lecce QUI



giovedì 9 febbraio 2012

Wicca. Storia, teoria e pratica di Christian Bouchet (Edizioni L’Età dell’Acquario)


La Wicca è uno dei movimenti religiosi che sono più cresciuti negli ultimi vent’anni, specie fra le donne. Si stima che in tutto il mondo siano quasi cinque milioni i praticanti, senza contare gli adolescenti che guardano in televisione le serie televisive che si ispirano alle tematiche e alle atmosfere della Wicca e gli adulti che leggono per curiosità opere di magia e frequentano più o meno assiduamente cerimonie e raduni di maghi e streghe. Ma che cos’è esattamente la Wicca? Che cosa si nasconde oltre la nebulosa di paganesimo, femminismo, New Age ed ecologia in cui di solito si costringe questa pratica spirituale? Perché le donne, in particolare, vi trovano le risposte giuste alla loro sete di conoscenza e di impegno? I membri della Wicca dicono di voler restaurare il culto della fertilità, risalente addirittura al Neolitico. I denigratori invece descrivono un fenomeno sorto negli anni ’30 dello scorso secolo negli ambienti occultistici inglesi, a partire da ricerche nel campo dell’etnologia. Christian Bouchet fa luce sulla storia di questo movimento, sulle sue pratiche, sui riti e i suoi numerosi protagonisti, introducendo il lettore italiano in un mondo ricco di suggestioni spirituali e culturali.

Christian Bouchet, laureato in etnologia, è docente, giornalista e scrittore. È uno specialista dei nuovi movimenti religiosi e delle molteplici forme della spiritualità contemporanea.

COMUNICAZIONE DI ARCADIA LECCE - In tre anni abbiamo fatto molto per la solidarietà e per la cultura. Dacci l’opportunità di fare di più e meglio. Dona il tuo sostegno ad Arcadia Lecce QUI


mercoledì 8 febbraio 2012

Arte e Sacra Scrittura di Gian Paolo Astesano (Youcanprint)


“Arte e... Sacra Scrittura” vuole trasmettere un senso di bellezza nel porre attenzione sulle opere letterarie in esso contenute e anche lontane da questo.“Arte e... Sacra Scrittura” è un saggio d’arte che nella sua preziosità e nella sua importante analisi di: concetti, approfondimenti e spiegazioni, riesce a trasmettere al lettore una nuova rivalutazione della storia e della storicità di ogni opera presentata egregiamente, in esso contenuta.

Gian Paolo Astesano è nato a Cuneo il 22 aprile del 1978. Si è laureato in belle arti presso l’Accademia di Cuneo, ricevendo la lode. Nel 2005 ha terminato gli studi relativi ad una laurea specialistica, presentando una tesi sulla figura dell’angelo nella storia della pittura e della scultura attraverso i secoli, presso la stessa Accademia dove ha conseguito la laurea. Il suo metodo di insegnamento si basa sul confronto tra le opere artistiche e i passi letterari che le descrivono, ai quali gli artisti di ogni tempo si sono ispirati. Ha svolto il suo lavoro nella speranza che possa appassionare gli studenti di Storia Dell’Arte, e che possa aiutare questi nello studio, nel cercare di comprendere le opere e i particolari in esse contenuti, così facendo da rendere codesta materia piacevole e interessante. Attraverso l’opera letteraria “Arte e... Sacra Scrittura” vuole trasmettere un senso di bellezza nel porre attenzione sulle opere letterarie in esso contenute e anche lontane da questo..


COMUNICAZIONE DI ARCADIA LECCE - In tre anni abbiamo fatto molto per la solidarietà e per la cultura. Dacci l’opportunità di fare di più e meglio. Dona il tuo sostegno ad Arcadia Lecce QUI


martedì 7 febbraio 2012

Dalle caverne e dalle giungle dell'Indostan di Helena Petrovna Blavatsky (Edizioni L’Età dell’Acquario)


Tra il 1879 e il 1880, in compagnia di alcuni amici americani, Helena Blavatsky, fondatrice e massima teorica della Società Teosofica, compie un lungo viaggio in India, da cui ricava una grande quantità di appunti che sono all’origine di questo volume e di un altro (Un’isola di mistero) di prossima pubblicazione.
L’India che incontra, come è facile immaginare, è quella profonda, misteriosa e senza tempo, degli dei che tutto possono, delle sette innumerevoli, degli eremiti e degli stregoni, dei templi e delle caverne, delle giungle insidiose abitate da animali sacri e crudeli.
Osservatrice acuta, appassionata e dotata di un notevole sense of humour – oltre che narratrice di razza –, la Blavatsky evoca leggende e tradizioni millenarie, ci introduce ai misteri di riti sciamanici e magici, ci fa assistere a rituali di purificazione, a cerimonie funebri, a feste e banchetti, ci svela i segreti dell’alchimia e delle scienze occulte.
Alla fine, di questo viaggio avventuroso e incantato affiora la dimensione più autentica, che è quella filosofica, spirituale ed esoterica.

Helena Petrovna Blavatsky (1831-1891) nasce da una nobile famiglia russa. Appassionata studiosa di filosofia, religioni e scienze metafisiche, ha viaggiato in moltissimi paesi alla ricerca della conoscenza occulta, delle leggi inesplicate della Natura e dei poteri latenti dell’uomo. Nel 1875 fondò a New York, con il colonnello Henry S. Olcott e altri, la Società Teosofica, un movimento di ricerca spirituale che ha, ancora oggi, adepti in tutto il mondo. È autrice di diversi volumi, fra cui ricordiamo: Iside svelata, La dottrina segreta, La chiave della Teosofia.

COMUNICAZIONE DI ARCADIA LECCE - In tre anni abbiamo fatto molto per la solidarietà e per la cultura. Dacci l’opportunità di fare di più e meglio. Dona il tuo sostegno ad Arcadia Lecce QUI


lunedì 6 febbraio 2012

La magia nei monasteri di Mario Balocco (Edizioni L’Età dell’Acquario)


In ogni epoca gli uomini hanno dato vita a istituzioni incaricate di tramandare nel tempo la conoscenza dell’origine divina del mondo e hanno destinato edifici al culto della Sapienza. Il Medioevo cristiano costituì per questo scopo gli ordini monastici ed eresse i monasteri, centri di preghiera e di cultura, capisaldi della civiltà europea. Al riparo da occhi indiscreti, nell’isolamento di chiostri e celle, i monaci dialogavano con le gerarchie angeliche, comandavano agli elementi della Natura, scacciavano i messaggeri del Maligno, penetrando con mente sottile gli oscuri segreti dell’universo. La loro ricerca spirituale, scrive Balocco, fu molto più ampia e profonda di quanto si crede. Il monachesimo non fu solo un’esperienza religiosa e mistica, ma divulgò una forma di sapere che si ricollegava direttamente alla Tradizione ermetica dei sacerdoti caldei, egizi, greci, etruschi e romani. I monaci medievali praticarono la magia per scopi terapeutici e di conoscenza, indagarono le vie sapienziali esoteriche fondate sul principio dell’immanenza divina, interpretando le tradizioni alchemiche del passato alla luce del cristianesimo. Il loro è un insegnamento che, proprio per le caratteristiche della vita che condussero e delle Regole che si diedero, appare particolarmente adatto a chiunque voglia oggi intraprendere una personale ricerca interiore, un percorso di avvicinamento a una spiritualità più alta, nel difficile contesto del mondo contemporaneo.

Mario Balocco, laureato in Scienze Politiche, giornalista pubblicista, dopo vent’anni trascorsi a Torino si è trasferito con la propria famiglia a Monesiglio, in provincia di Cuneo. Qui, nella cornice delle aspre colline fra le quali è nato, coltiva l’interesse per il lato nascosto delle cose, alternando la cura dell’anima con il lavoro dei campi, secondo l’insegnamento del grande Paracelso. Presso le nostre Edizioni ha pubblicato il volume Luoghi magici. Aspetti misteriosi ed esoterici del territorio italiano.

COMUNICAZIONE DI ARCADIA LECCE - In tre anni abbiamo fatto molto per la solidarietà e per la cultura. Dacci l’opportunità di fare di più e meglio. Dona il tuo sostegno ad Arcadia Lecce QUI


domenica 5 febbraio 2012

Operazione Valchiria. Stauffenberg e la mistica crociata contro Hitler di Michael Baigent e Richard Leigh (Edizioni L’Età dell’Acquario)


Claus von Stauffenberg, l’ufficiale che il 20 luglio 1944 tentò di cambiare il corso della storia attentando alla vita di Hitler, è uno dei personaggi più enigmatici e affascinanti del XX secolo.
A trentasei anni, era una figura carismatica destinata a grandi responsabilità. Assomigliava a un attore di Hollywood, e si diceva fosse il solo uomo capace di fissare negli occhi il Führer fino a fargli abbassare lo sguardo. Che cosa dunque lo spinse a ordire un complotto contro il capo supremo della nazione? Probabilmente non ragioni politiche, ma una necessità spirituale. Il gruppo di cospiratori con il quale concepì l’attentato si chiamava «Germania segreta», come il circolo esoterico nel quale Stauffenberg da giovane era stato discepolo del mistico poeta antinazista Stefan George. Uomo d’azione pragmatico e disincantato, e in pari tempo romantico erede della spiritualità cristiana dei cavalieri medievali da cui discendeva, soldato dalla ferrea disciplina, ma anche intellettuale anticonformista e ribelle, Stauffenberg tentò di risvegliare la coscienza sopita dei tedeschi, lanciando una sfida temeraria all’infernale macchina di morte del Terzo Reich e al suo Führer, ormai in preda a un fosco delirio autodistruttivo. In un’atmosfera rarefatta e sinistra da «crepuscolo degli dei», questo libro ripercorre le tappe della sua disperata battaglia contro chi per lui rappresentava la personificazione del Male assoluto, e mostra come, anche quando tutto sembra perduto, il coraggio e la dignità di pochi uomini possono costituire un pegno per il riscatto morale di un intero popolo. Alla figura di Stauffenberg è ispirato il film Operazione Valchiria di Bryan Singer con Tom Cruise.

Michael Baigent e Richard Leigh, autori di fama internazionale, hanno all’attivo numerose pubblicazioni di successo. Tra esse ricordiamo: L’eredità messianica; Il Santo Graal; L’inquisizione. Persecuzioni, ideologia e potere; L’elisir e la pietra. La grande storia della magia; Il mistero del Mar Morto.

COMUNICAZIONE DI ARCADIA LECCE - In tre anni abbiamo fatto molto per la solidarietà e per la cultura. Dacci l’opportunità di fare di più e meglio. Dona il tuo sostegno ad Arcadia Lecce QUI




sabato 4 febbraio 2012

Il Potere delle Premonizioni di Larry Dossey (Macro edizioni)


Un sogno spinge una madre a togliere il figlio dalla culla, un’ora prima che un lampadario vi cada sopra. Più di una dozzina di persone non si presentano alle prove del coro, cosa mai avvenuta prima, proprio la sera in cui la loro chiesa esplode. La visione di alcuni aerei che si schiantano contro degli edifici spinge una madre a cancellare il viaggio di famiglia a Disney World, l’11 settembre 2001. Si tratta di semplici coincidenze, o c’è dell’altro che dobbiamo capire meglio? A questa domanda il Dott. Larry Dossey risponde attraverso il suo nuovo libro Il potere delle premonizioni. Quando era ancora al primo anno di pratica medica Dossey ebbe per una settimana delle premonizioni sui suoi pazienti, che si rivelarono tutte corrette. Ma così come erano venute, le premonizioni cessarono: “Era come se l’universo avesse riagganciato il telefono dopo aver recapitato un messaggio”, scrive l’autore nell’introduzione. “Da quel momento, il mio lavoro divenne spiegare quel messaggio: cosa che cerco di fare in questo libro”. Oltre a esporre un’analisi dei singoli casi, Il Potere delle Premonizioni fornisce una panoramica sulle ricerche scientifiche dimostranti che l’uomo possiede la facoltà di conoscere il futuro. Questo è un libro sia per la mente scettica che per il cuore fiducioso, in quanto l’autore ha il raro dono di possedere entrambi. “Chiunque desideri conoscere il significato più profondo della propria esistenza dovrebbe leggere questo libro. Ancora una volta, Larry ha scritto un classico all’altezza della sua fama di pioniere.” (Deepak Chopra)

COMUNICAZIONE DI ARCADIA LECCE - In tre anni abbiamo fatto molto per la solidarietà e per la cultura. Dacci l’opportunità di fare di più e meglio. Dona il tuo sostegno ad Arcadia Lecce QUI


venerdì 3 febbraio 2012

Testimonianze dall’Inferno di Simone Iuliano (Youcanprint)


Simone Iuliano nasce ad Avellino il 17 Gennaio 1989. E’ già autore di “CONOSCI IL TUO AVVERSARIO?” (uno dei libri sul demonio più letti al mondo, distribuito e stampato senza fini di lucro dai migliori esorcisti. Benedetto e prefazionato da Padre Gabriele Amorth che lo ha definito: “Un gioiello tascabile completo”).

TESTIMONIANZE DALL’ INFERNO è un libro che si candida seriamente a fare altrettanto rumore in un epoca in cui pochi cattolici hanno il coraggio di scrivere le conseguenze terribili del peccato mortale e di cosa aspetti chi lo compie.


COMUNICAZIONE DI ARCADIA LECCE - In tre anni abbiamo fatto molto per la solidarietà e per la cultura. Dacci l’opportunità di fare di più e meglio. Dona il tuo sostegno ad Arcadia Lecce QUI


giovedì 2 febbraio 2012

Il potere invisibile. Il segreto e la menzogna nella politica contemporanea di Vincenzo Sorrentino. Con la prefazione di Pietro Barcellona (Edizioni Dedalo)

Corruzione, manipolazione della verità, sorveglianza illecita, stragi e assassini costellano da anni la vita del nostro paese: la cronaca non smette di ricordarci che una buona parte della lotta politica avviene su un terreno occulto. L’Italia non è certo un’eccezione, anche se l’estensione delle pratiche e delle reti di potere nascoste ha conosciuto un’entità e delle forme, non di rado drammatiche, le cui conseguenze hanno ancora oggi un peso rilevante nella conformazione del nostro sistema sociale. Il potere invisibile costituisce la faccia nascosta del pianeta democratico: comprendere la democrazia e agire al suo interno significa inevitabilmente fare i conti con questo suo versante oscuro. Il saggio si interroga sulle ragioni e sulle conseguenze di un fenomeno più che mai attuale che ci riguarda tutti, anche perché ha spesso ricadute sulla nostra vita quotidiana. È a partire dalla consapevolezza della pericolosità del potere invisibile che, nelle conclusioni, vengono individuate alcune condizioni per una maggiore trasparenza del nostro sistema politico.
“La nascita del potere invisibile si perde nei meandri del passato remoto. I silenzi e le maschere del principe, gli intrighi di corte, il fiorire della corruzione nei giardini reali, gli assassinî di palazzo, sono scenari che per secoli hanno animato il teatro politico. L’avanzare della democrazia non ha certo espulso il fenomeno dalla scena pubblica, tutt’altro. La politica moderna, anche nei paesi democratici, ha visto la progressiva strutturazione e diffusione capillare di canali di governo occulti estremamente complessi e potenti. Il rischio che corre ogni discorso che si occupi del tema è quello di scivolare verso una teoria del complotto. Credo, però, che sia un pericoloso errore pensare che la scena politica sia mossa da burattinai nascosti dietro le quinte: immaginare segrete macchinazioni dietro ogni evento pubblico è un modo per semplificare la complessa trama della storia e deresponsabilizzare i cittadini, che appaiono impotenti di fronte alle presunte cospirazioni che muovono la politica. Ciò nonostante bisogna essere consapevoli del fatto che il peso delle reti di potere sotterranee è grande. Trascurare la loro esistenza vuol dire condannare ogni azione e analisi all’inefficacia e alla superficialità, rimanendo vittime delle mistificazioni che spesso caratterizzano il volto visibile del potere: l’esercizio occulto del potere politico – il ricorso al segreto e alla menzogna – rappresenta, dunque, un problema di prim’ordine tanto per la teoria quanto per la prassi politica.”  (dalla prefazione di Pietro Barcellona)

COMUNICAZIONE DI ARCADIA LECCE - In tre anni abbiamo fatto molto per la solidarietà e per la cultura. Dacci l’opportunità di fare di più e meglio. Dona il tuo sostegno ad Arcadia Lecce QUI